Linee guida sugli armamenti

Linee guida sugli armamenti

Il rapporto tra banche ed operatori del settore difesa è da tempo oggetto di attenzione da parte della società civile italiana. Per tali ragioni e in linea con i principi guida del proprio Codice Etico, a partire dal 2012 la Banca si è dotata delle “Linee Guida di Gruppo per la regolamentazione dei rapporti delle Banche del Gruppo BPER con gli operatori della Difesa e le Imprese produttrici di armamenti”. Con tali Linee Guida le banche del Gruppo BPER hanno adottato un’autoregolamentazione che disciplina, in maniera più severa e trasparente rispetto alle norme di legge vigenti, la loro presenza in questo settore.

In particolare, in relazione alle operazioni di supporto all’import/export di materiali di armamento, le Banche del Gruppo hanno scelto di dotarsi di regole interne per stabilire quali operazioni considerare autorizzabili, senza prevedere un divieto assoluto. Le Banche del Gruppo potranno pertanto essere presenti nelle Relazioni annuali predisposte dalla Presidenza del Consiglio ai sensi della Legge n.°185/90 (che pone precisi limiti ad esportazione, importazione e transito di determinate tipologie di armamenti), in relazione

ad operazioni che, ad avviso del Gruppo stesso, minimizzano il rischio che i beni prodotti o i servizi forniti siano destinati a soggetti diversi da Governi democratici. Grazie alle Linee Guida vengono disciplinate, inoltre, altre tipologie di operazioni, nello specifico, i finanziamenti, per i quali le Banche del Gruppo devono dare evidenza degli aspetti più rilevanti del rapporto esistente tra l’istituto di credito e gli operatori della difesa. Le Banche del Gruppo, infatti, si obbligano a pubblicare annualmente un rendiconto attraverso il quale viene fornita evidenza delle attività intrattenute con le aziende che risultano operanti nel settore della difesa.

 

Rendiconto Armamenti 

 

Linee Guida Armamenti