Dott. Gianni Franco Papa

Consigliere

Gianni Franco Papa


Presidente del Comitato Controllo e Rischi
Componente del Comitato Parti Correlate

Laurea in Giurisprudenza presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Inizia la sua carriera professionale in UniCredit S.p.A., ricoprendo diverse posizioni dirigenziali di alto livello in Italia ed all’estero.

Nel 2000 è nominato Direttore Asia (Singapore) e, successivamente, nel 2003, diviene  Direttore per le Americhe (New York), ruolo che ricopre sino al 2005, anno in cui rientra in Europa per assumere la Direzione Generale in UniBanka (Slovacchia). Nel 2008 è nominato Direttore Generale di Ukrosotsbank (Ucraina).

Nel 2010 è nominato Responsabile della divisione CEE e Vice CEO di Bank Austria.

Nel 2015 assume il ruolo di Responsabile della Divisione Corporate & Investment Banking e Vice Direttore Generale del Gruppo per poi divenire, nel 2016, Group General Manager e da febbraio a fine maggio 2019 Advisor dell’Amministratore Delegato.

È altresì Presidente del Consiglio di Amministrazione di Casa di Cura La Madonnina S.p.A.; Vice Presidente Esecutivo di Relatech S.p.A.; Consigliere di Istituti Clinici Zucchi S.p.A., dell’Istituto Clinico Villa Aprica S.p.A., S.A. Raffaele Resnati S.p.A.

Nel passato ha ricoperto le cariche di Presidente del Consiglio di Vigilanza di UniCredit Bank Austria AG, di UniCredit Bank AG; Presidente del Consiglio di Amministrazione di  UniCredit Bank Slovenia, di Anthemis EVO LLP; Presidente dell'Advisory Board di UniCredit Advisory Board Italia; Vice Presidente di Yapi e Credit Bank AS; membro del Consiglio di Amministrazione di Bank Pekao S.A. e di Koc Finansal Hizmetler AS; membro  del Consiglio di Sorveglianza UniCredit Bank Russia; Consigliere di Amundi S.A.

È stato altresì membro del Consiglio di Amministrazione e del Comitato Esecutivo dell’Associazione Bancaria Italiana (A.B.l.), nonché membro del Comitato Esecutivo di FEBAF (Federazione delle Banche delle Assicurazioni e della Finanza e Federazione delle Finanze).

E’ stato insignito della più alta onorificenza di Commendatore della Repubblica Italiana.